Allegato al referto RC748

Riferimento Referto RC748.

In relazione alla richiesta di rivalutazione della penalità comminata dal simulatore a Federico Saova in Gara 3 del SRL GT-Series sul simulatore rFactor2

Premesso che questa RC ha pubblicato il 22/11/2019 referto dove si menzionava quanto segue:

Segnalazione di penalità comminata dal simulatore all’ultimo giro con obbligo di drive through. Il pilota scontava la penalità, ma dovendo forzatamente tagliare il traguardo era posizionato all’arrivo in P8 di categoria  a 1 giro di distacco. Posizione originaria prima del Drive Through P3 di categoria. Si rileva che al taglio del traguardo del leader (Cannistraci) Federico Soave si trovava in P3 di categoria con 4” di vantaggio su Mariano Calo’ (P4) e 20” di vantaggio su Carlo Ivaldi (P5). Ripristinando la posizione e calcolando 25” aggiuntivio di penalità, si colloca Federico Soave in (P5) di categoria”.

Atteso che tale applicazione risulta in contrasto con l’art. 3, lett. “G” del codice di condotta di guida: “Laddove il simulatore è dotato di penalità automatiche per i tagli di pista e altre irregolarità, come ad esempio la falsa partenza o la guida contromano, queste saranno demandate al simulatore stesso.”, e l’art. 6 del regolamento della competizione: “Gestione tagli (track extending) la gestione dei tagli (e relative penalità) è affidata unicamente al simulatore, è compito dei piloti, durante le sessioni di pratica valutare dove sia il limite della pista.”

La Race Commission ha rivalutazione il fatto e emesso il seguente giudizio:

Nessun provvedimento.

 

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su ACCETTA e proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti al utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l’informativa.