GT3 OnMOnday Gara 1: Al Fuji motori in fiamme!

Dalla bagarre di connessioni ballerine e motori esplosi, escono a testa alta michelerok1, GIG_IT, Xxluca_ita9910xx, biddazzo e SiSonoIo1995. Kribbiothelegend vincitore nella lobby di recupero.

Ci andava calma e sensibilità e una buona dose di fortuna per arrivare in fondo alla prima gara al Fuji Speedway del campionato GT3 OnMonday di SimRacingLeague. La piattaforma offerta dai ragazzi di Slygtly Mad Studios, ora corretta con la tanto agognata patch 2.0, era ancora così acerba da tenere diversi piloti fermi ai box e costringere altri al ritiro anticipato per la non così rara rottura del motore. Insomma, Project CARS 2 ha regalato sicuramente molte emozioni, anche se alcune  non proprio quelle più attese (si vocifera di uno switch volato letteralmente dalla finestra).

Non sono mancate, però, le note positive, con oltre 70 piloti al via ufficiale, dei quali una cinquantina hanno visto la bandiera a scacchi, che hanno dato vita a sei gare tiratissime nelle loro rispettive lobby. Nella lobby Fangio, michelerok1, le cui capacità erano già spiccate su Assetto Corsa, si è ripetuto con disarmante facilità. A chiudere il podio un altro osso duro, Cagdimarco, e quindi Docyoda972, autore di una gara oltremodo pulita e corretta. Dominio assoluto di GIG_IT nella lobby Lauda. GIG stacca Radiofreccia76 di diverse lunghezze, andando a vincere anche con i 20 secondi di penalità accumulati durante la gara. Terza inaspettata piazza per pres666, reduce da un bruttissimo infortunio che lo ha costretto ai box per diversi mesi. La sua gara è stata veramente perfetta.

Outisider in lobby Villeneuve è stato Xxluca_ita9910xx, che ha avuto la meglio nel testa a testa con danielekite. I due sono stati gli unici a chiudere a pieni giri, lasciando un comunque ottimo SHiiiiMO4 a notevole distanza. Una delle gare più costellata di problemi al motore è stata forse quella che si è corsa in Lobby Senna, che ha contato ben cinque ritiri. A vincere è stato un fortissimo IlConteSky_GTExD, seguito a brevissima distanza da CristianPa8. Gara dura per xjackx79x, che termina terzo, ma doppiato. Doppietta prevista per biddazzo e Danco69 nella lobby Schumacher.  I due se le suonano di santa ragione per ben 45 tornate, con un agguerrito Feck88141 che non riesce a sopravanzarli, ma chiude comunque con un prezioso terzo posto.

In lobby Clark, che ha avuto il privilegio di essere trasmessa in diretta streamingSiSonoIo1995 compie una vera impresa: è l’unico a finire a pieni giri, senza effettuare soste e con un ritmo martellante. Impeccabile. Bellissimi duelli tra GTVbarber58Chris_top_racing che alla bandiera a scacchi sono rispettivamente 2° e 3°, ma che non hanno avuto sicuramente vita facile.

Fuji Speedway: SisonoIo1995 vince e convince.

In regime straordinario, poi, si è corsa ieri sera la lobby recovery, che ha permesso ai piloti disconnessi di gara 1 di poter arginare i danni causati dall’allora pessimo netcode del gioco. Come da pronostico, ne è uscito vincitore Kribbiothelegend, con Ciccupeppe_GTExD al secondo e Surtr1 al terzo posto. Sono risultati però che non la dicono tutta sulle reali potenzialità degli altri piloti, molti di loro ancora disconnessi e impossibilitati a competere ad armi pari.

Non sono ovviamente mancate le interviste al paddock. “Mille incognite e quasi tutte legate a PJC2 ed ai suoi bug – ha esordito Docyoda972 – Parto tranquillo dalla quarta piazza con un decoroso 1.39 alto, mancando di più di mezzo secondo il mio Best Lap,  ma pazienza. Primi 5-6 giri attaccato al paraurti posteriore di Cagdimarco, non trovo il varco per passarlo, lui chiude tutte le porte e io ‘smadonno”. Sono più veloce, ma non c’è verso. Thestig mi da una bottarella sulla fiancata ed inopinatamente il gioco lo riconosce come danno sull’anteriore. Perdo potenza e circa 6-7 km/h di velocità di punta sul rettilineo. Tento l’undercut ai box e recupero un altro paio di secondi. La macchina è come nuova, mi rimetto a girare come un indemoniato e arrivo nuovamente negli scarichi di Cagdimarco. Poi, come un pirla colossale mi giro nel tornantino.”

Prima della gara ero convinto che non sarei stato lì davanti da subito – ci ha invece rivelato IlConteSky_GTExD  La mia Caddy aveva molte complicazioni sia col setup da qualifica che con quello da gara che non mi permettevano di spingere come avrei voluto. Nelle qualifiche prima di provare un tempo tirato alla morte cerco di stabilire un tempo decente per non trovarmi a partire dal fondo, ed arriva: un 38.5 che mi permette di partire in prima fila. In partenza concentrazione massima, son partito bene e ho pressato subito CristianPa8 in pole, che ha sbagliato la prima staccata ed è andato lungo. Non ci ho pensato due volte, ho preso la P1 e ho iniziato a spingere molto prendendo qualche piccolo rischio per creare un gap e stabilire la posizione. Mi son reso conto che qui serviva un sacco di pazienza e soprattutto molta disciplina nella guida, in curva 1 e curva 2 specialmente, nelle quali arrivavo con le gomme un po’ più fredde del solito. A venti minuti dalla fine momento critico: arrivo dalle parti di due doppiati che, anche se a diversi giri l’uno dall’altro erano ingarellati tra loro. Il 7mo faceva movimenti strani, allargava la traiettoria e poi chiudeva di colpo dandomi un paio di volte l’illusione che mi stesse lasciando passare, ma poi dovevo inchiodare per non centrarlo. I miei nervi son stati messi alla prova lì, sfanalare non serviva a niente. Insomma, all’inizio non credevo di poter stare davanti, ma giro dopo giro ho preso sempre più consapevolezza, la vittoria me la son sentita sudata e meritata e sicuramente questa gara é stata tra le più impegnative e “psicologiche” della mia vita. Alla prossima, non vedo l’ora!

E’ stato poi il turno di michelerok1, che ci ha spiegato come le sue qualifiche non fossero partite nei migliori dei modi. “Sono stato costretto ad un riavvio del gioco che mi ha fatto perdere quei 5 minuti di qualifica ma nonostante ciò mi sono piazzato al secondo posto con un tempo parecchio al di sotto delle aspettative. Parte la gara che purtroppo vede ritirato kribbiothelegend che è stato costretto a stare ai pit, perciò parto primo e ci resto per tutti i 44 giri della gara con un passo sul 40 basso.

Trovate altre interviste sul canale Facebook ufficiale di Grid Racing team Italia, mentre tutti i risultati sono consultabili qui.

Il prossimo appuntamento è fissato il 23 ottobre a Portimao in Portogallo, sullo splendido circuito di Algarve. La diretta dell’evento sarà invece trasmessa la sera del giorno successivo, non perdetevela!

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su ACCETTA e proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti al utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l’informativa.