Gt3OnMonday: Altro successo per Kribbio a Long Beach

Punteggio pieno anche in California per KribbioTheLegend davanti al poleman Chris_Top_Racing. Impresa di Michelerok1 su BMW

Il GT3 di SRL fa tappa a Long Beach, un circuito di appena 3,6 Km che si snoda tra muri e barriere, per il quinto appuntamento di un campionato che, gara dopo gara, si fa sempre più serrato e che, per il suo sistema di punteggio, non permette alcun errore. Ma di errori e incertezze se ne sono visti diversi, anche da parte dei top driver.

Fin dalle Prove libere va in scena la caccia al tempo, con i piloti che cercano il limite in ogni curva. Una splendida lotta all’ultimo millesimo di secondo caratterizza quella che, probabilmente, è stata la qualifica più serrata dell’intero campionato. Chris_Top_Racing conquista la pole davanti a Kribbio, Biddazzo, Michelerok1 e Ita_Vs_Stig, con un distacco di Stig (5°) da Chris (1°)  di appena 1 decimo e mezzo.

La partenza vede Chris passare indenne la prima curva con Kribbio che lo segue a ruota, mentre Biddazzo mantiene salda la terza piazza davanti a MicheleRok. Storia diversa invece per Stig, che si gira dopo appena due curve, complice un contatto in fase di frenata. Chris prova a fare l’andatura ma dopo appena due tornate, causa anche la conformazione della pista, incappa nella Porsche di Stig, coinvolta nella fasi caotiche di inizio gara e già doppiato, centrandolo in pieno in uscita da curva 6 e cedendo così il passo a KribbioTheLegend. A questo punto Kribbio prova ad incrementare il ritmo e scappare, alzando il ritmo quel tanto che basta per star tranquillo e lontano dai guai. Dietro di lui,  Biddazzo riporta danni dopo un lungo in curva 1 e così tutti i piloti coinvolti in incidenti nelle prime fasi decidono di effettuare il pit obbligatorio subito, mentre Kribbio e MicheleRok proseguono.

La tattica di Kribbio è chiara, effettuare il pit negli ultimi giri, gestendo il gap da un Chris in rimonta e col dente avvelenato per quanto successo nelle prime tornate. Chris prova a dare tutto, rendendosi effettivamente conto che il ritardo di 35 secondi, con Kribbio obbligato al pit stop, potrebbe essere sufficiente a tornare in prima posizione.

La sosta di Kribbio avviene a 7 giri dalla fine, Chris sembra non poter effettuare il sorpasso ma non tiene conto che Kribbio deve percorrere tutta l’atipica uscita box di Long Beach all’interno della linea gialla per non incorrere in sanzioni o penalità. Chris ha così un’esitazione e concede a Kribbio la possibilità di affrontare per primo curva 1 con Chris che tenta il tutto per tutto affiancando Kribbio, ma finendo in testacoda.

Kribbio si conferma ancora un pilota veloce, ma soprattutto un infallibile stratega, audace e opportunista, doti che gli consentono di vincere ancora e fare un importante salto in classifica. Chris consolida la seconda piazza e resta nella top five in classifica, pronto a insidiare a Laguna Seca le prime quattro posizioni per ottenere l’accesso diretto alla finale di SPA. Ottimo MicheleRok (BMW M6) che completa il podio davanti a F1Ita_Rep e un Biddazzo un po in ombra.Completano l’ordine di arrivo pres666, soloweb e curkuz.

In stanza Fangio, vittoria di un costante BaxConsolePlanet, davanti a RadioFreccia e F1Gt_Fisichella. Mentre la Lauda vede il Trionfo di Nik312T2 davanti a IkkidiPhoenix e SisonoIo. In stanza Senna è CristianPa a dettar legge davanti a SteveWarriors e FulvioPenati

Il Gt3OnMonday resta quindi in terra americana, e come detto farà tappa a Laguna Seca per l’ultimo emozionante duello prima delle semifinali.

Stay tuned!

 

 

 

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su ACCETTA e proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti al utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l’informativa.