SRL Porsche 911 SuperCup: Massa alieno a Laguna Seca. Corsa a quattro per il Canada

Poker del pilota ProDriveShop iRacing, ma la classifica è corta e al Gilles Villeneuve tutto può accadere.

A Laguna Seca si sa che prima di vedertela col cronometro devi vedertela con te stesso. Ne è stata la dimostrazione la gara di mercoledì del SRL Porsche 911 Supercup, dove Aldo Massa è riuscito a vincere dopo un’ottima e pulita partenza la sua quarta gara su cinque di questo entusiasmante campionato su iRacing. Ora il pilota ProDriveShop iRacing Team è vicino, nonostante i cinque punti di penalità accumulati in belgio, a vincere il titolo a Montréal, sede dell’ultima tappa in calendario.

Aldo Massa scappa tallonato da Marco Arcidiacono. Dietro, Giovanni Tononi che rientra dopo lo spin.

Arriva secondo un Giovanni Tononi che però spreca la Pole che aveva conquistato all’ultimo minuto della qualifiche con un testacoda alla prima curva. Il pilota Driving Revolution SimRacing perde così numerose posizioni, ma non la calma, rimontando fino alla seconda posizione e compiendo un gran sorpasso sul suo compagno Marco Arcidiacono negli ultimi giri. Arcidiano, nonostante abbia vinto solo a Monza, è però ancora pienamente in gioco per la lotta al campionato.

Alla partenza succede un pò di tutto, con un vero e proprio disastro a meta schieramento. I due piloti del TeamGT, Mirko Salati e Luigi Nespolino, si toccano (ma ne è causa un lag) e vanno a muro. Salati sarà costretto al ritiro, mentre Nespolino continuerà nel caos generale, tra lunghi e contatti per evitare le auto che invadono la pista. Più avanti, in curva 3,  Stefano Nadalini tampona l’auto di Massimiliano Pesavento, mandandolo in testacoda. Quest’ultimo, pilota della Exeed Racing Team, rimonterà fino all’11° posto (salvo poi dover terminare la gara per squalifica), mentre Nadalini sarà disconnesso e dopo penalizzato dalla direzione gara con 2 punti e il divieto di partecipare alle qualifiche sul circuito Gilles Villeneuve.

Tononi passa Arcidiacono al cavatappi a due giri dal traguardo.

Tornando alle posizioni, Fabrizio Spinoso (ProDriveShop iRacing Team) conquista la quarta posizione e il titolo di ‘primo degli altri‘ davanti a Marcello Caserta ‘Biddazzo’ (Absolute Motorsport) e Giosue Leocata. Subito dietro troviamo l’altro Absolute Motorsport Salvatore Daniele in una settima posizione che sa però di beffa. Daniele si gira infatti all’uscita di curva 3 proprio mentre era in lotta per la top 5. All’8° posto, infine Giancarlo ‘GiG’ Granalli degli eRacing Team, e, a seguir, Ivo Andreini (ProDriveShop iRacing Team)ultimo a pieni giri.

Ora la classifica dice questo: Massa conduce con 182 punti la corsa al campionato. Subito dietro Tononi con 175 e Arcidiacono a 170. Al 4° posto abbiamo Nespolino a 160 punti e anche lui in piena corsa. Via via tutti gli altri. L’ultima tappa di Montréal sarà una Endurance e assegnerà un maggior punteggio. E con 4 piloti in una finestra di 22 punti… Beh, non mancate al gran finale canadese sul circuito di Gilles Villeneuve!

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su ACCETTA e proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti al utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l’informativa.