C.I. ACI ESport GT 2021 su iRacing: A Imola comanda Chiesa, ma la categoria Am è di Borin!

Alta tensione tra SRC Squadra Corse e LR Racing Team in una gara dominata dalla BMW di MAG-Perfomance SRT.

IL PREDESTINATO 

In un campionato che ci ha regalato il continuo alternarsi di gioie e dolori dei suoi tanti protagonisti, vince il più bravo, forse non in senso assoluto, ma di certo colui che ha saputo meglio capitalizzare ogni piazzamento e che ha sbagliato ed evitato la cattiva sorte meglio di tutti.

E’ Federico Borin di SRC Squadra Corse a portarsi a casa la prima posizione in classifica AM del Campionato Italiano ESport Gran Turismo 2021 su iRacing, e lo fa al termine di una gara tiratissima, dove la paura di commettere l’errore fatale ne ha caratterizzato tutta la prima parte, per poi sfociare in una seconda in cui una serie di “colpi proibiti” ha fatto alzare la temperatura dell’asfalto di Imola ben più dei suoi già roventi 40 gradi. Borin ha saputo però amministrare bene il vantaggio di otto punti su Reppucci, faticando, ma finendo comunque  davanti al suo diretto avversario.

 CHIESA VINCE E CONVINCE

Chi alla vigilia era convinto che SRC Squadra Corse e LR Racing Team se la sarebbero spartita là davanti in solitaria, ha dovuto presto ricredersi. E’ una vettura che porta i colori MAG-Performance SRT quella che mette a segno la pole position, superando di soli 32 millesimi qualla SRC di Iapichino. E quello che più stupisce è che sia la BMW di un Andrea Chiesa capace di stravolgere i piani di tutti e farlo con l’auto più boicottata. Con l’unica BMW dell’intero campionato, anche considerando la categoria Pro, Chiesa parte in testa, regola Iapichino e incanta il pubblico con con una gara intelligente, dove mai stressa le coperture, si difende dall’undercut del pilota SRC e va a conquistarsi una vittoria meritatissima. 10 in pagella.

LE DUE FACCE DI IMOLA

In qualifica, Borin riesce a cogliere la seconda fila a fianco del compagno Gottuso, mentre Repucci, quinto, deve accontentarsi della terza fila. Male Vedovelli, che parte 9° – e si ritirerà dopo pochi giri – non garantendo così quel giusto apporto al suo compagno Reppucci e lasciandolo solo nella morsa SRC.

Pronti via e Gottuso passa Borin, mentre Andrea Dalla Valle porta la sua Lamborghini Absolute Motorsport davanti a Vedovelli. Mentre Chiesa e Iapichino allungano, guardati a distanza da Gottuso, Borin comincia a incassare distacco, a dimostrazione che la paura la sta facendo da padrone. Al quarto giro Dalla Valle infila Borin con uno stupendo sorpasso al Tamburello. Reppucci prova a insidiare anch’egli il pilota SRC, ma senza successo e la gara scivola via con pochi sussulti. 
 
Al giro 24, Reppucci rompe gli indugi. Probabilmente conscio di non aver risparmiato abbastanza carburante per l’undercut, tenta il sorpasso su Borin al tamburello. Prima curva a favore, ma seconda e terza sfavorevole e Borin è davanti. Contatto,  Borin si scompone e Reppucci passa. Pochi dubbi sulla responsabilità, e infatti arriva immancabile la sanzione per il pilota LR Racing Team: 5 secondi che riducono le sue speranze ad un lumicino.
 
La tensione sale quando Dalla Valle supera Gottuso al pit e il gruppo si compatta, con Repucci – il più veloce in pista sino a quel momento – che ha la necessità di passarli entrambi.  Ci prova alla variante alta e avrebbe avuto successo se non fosse che Gottuso lo accompagna letteralmente fuori pista, costringendolo anche allo slow down. Nuova investigazione dei commissari e 10 secondi di penalità per Gottuso.
 
La gara termina di fatto con un errore di Reppucci alla Rivazza che lo mette di nuovo dietro a Borin. Con le penalità assegnate, Borin termina 5° dietro ad un bravissimo Gabriele Ferrero di GTS Racing Team, Reppucci 6° e Gottuso 7°.
 

LA CLASSIFICA FINALE

#FPILOTATEAMP.TI
Federico BorinSRC Squadra Corse
262
Pierpaolo ReppucciLR Racing Team
252
Luca IapichinoSRC Squadra Corse
231
Salvatore GottusoSRC Squadra Corse
222
Andrea Dalla ValleAbsolute Motorsport IEDA
199
6Andrea ChiesaMAG-Performance Junior Team
198
7Nicola VedovelliLR Racing Team
188
8Gabriele FerreroGTS Racing Team
171
9Antonio VittozziDRS Wave Italy
130
10Roberto CosiFastLane eRacing Team
127

LA TOP 10 DEFINITIVA

Dietro a Borin, Reppucci, Iapichino e Gottuso, si piazza pertanto Dalla Valle, che vede finalmente premiati gli sforzi suoi e di tutto il team nel mettere in pista la migliore Lamborghini. Chiesa corona il suo bellissimo campionato AM con una sesta posizione finale in classifica, mentre non riesce a Vedovelli l’impresa di piazzare un secondo pilota LR Racing Team in top 5 e deve accontentarsi del settimo posto.

Complessivamente un campionato più che ottimo per Gabriele Ferrero, Vittozzi di DRS Wave Italy e Cosi di FastLane, rispettivamente 8°, 9à e 10°.

L’appuntamento è ora fissato per tutti all’edizione del 2022!

I PREMI SONO ASSEGNATI

Con la classifica consolidata, saranno a breve consegnati anche i premi messi in palio dagli sponsor del campionato. 

Federico Borin potrà vivere un’esperienza esclusiva sul nuovissimo simulatore GT, Ghepard Maranello, presso una delle sedi Wave Italy, Maranello o Verona con assistenza del coach professionale per Training Piloti, mentre Pierpaolo Reppucci e Luca Iapichino godranno dello sconto del 20% per l’acquisto di n. 1 prodotto dal sito e-commerce di 3DRap.it.

SHARE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Translate »