ACI E-Sport Trofeo GT 2019. Primo sguardo alla competizione

Anche in Italia le prime gare “federali” per il Sim Racing.

Con la creazione del suo settore eSports, ACI Sport fa ora sul serio.

Dopo una lunga gestazione, dovuta allo studio, alla regolamentazione e alla creazione delle figure chiave per il Sim Racing competitivo, la neonata ACI E-Sport Motorsport Simulation è pronta, così come diversi suoi paritetici enti europei, a fornire ai simracers italiani l’occasione di trasformare ciò che fino a ieri era esclusivamente un  hobby in qualcosa di ben più vicino al motorsport reale, e non solo per il grado di simulazione offerto dal software.

L’esordio targato ACI in questo meraviglioso mondo è riservato, almeno al momento, ai simracers di Assetto Corsa di Kunos Simulazioni e iRacing di iRacing.com Motorsport Simulation, entrambi per personal computer.

Per i due simulatori, la competizione porterà un nome tanto semplice quanto evocativo: Trofeo GT 2019.

Per quanto riguarda la versione su iRacing, della quale Simracingleague.it è organizzatore e si occuperà del main stream su SRLTV, la formula scelta da ACI E-Sport è quella del “fixed”, quindi con concorrenti messi tutti sullo stesso piano per quanto concerne la messa a punto della vettura, mentre la combinazione è assolutamente nostrana e altamente iconica: Ferrari 488 GT3 e autodromi di Imola e Monza.

La struttura è semplice: una prima, lunga fase di Prequalifica sul circuito di Imola, che inizierà lunedì 16 dicembre e, tolta una breve pausa a cavallo del Natale, si protrarrà sino al 30 dicembre. I concorrenti potranno partecipare a tutte le sessioni che desiderano (i server saranno aperti quotidianamente dalle 14 alle 02) per rientrare tra i migliori 60 che si aggiudicheranno il passaggio alle semifinali.

E sarà qui che il  gioco si farà duro. I semifinalisti godranno innanzitutto di una prelicenza ACI da conduttore e saranno divisi in due batterie. Dalle semifinali, che si terranno il 14 e il 15 gennaio sull’autodromo di Monza, usciranno solo 30 finalisti.

Sempre Monza sarà quindi teatro della finale del 20 gennaio. Una gara secca, senza appello, che incoronerà un solo vincitore, il primo pilota “virtuale” a partecipare alla tradizionale premiazione dei Campioni ACI 2019 che si terrà il prossimo anno.

Da non sottovalutare, parlando di premi, i due biglietti per assistere al Gran Premio d’Italia nella prossima edizione del Campionato Mondiale di Formula Uno.

Come tradizione per SRL, tutte le informazioni del torneo sono raggiungibili in un’unica sezione che trovate qui, e comprendono i regolamenti tecnico e sportivo (il primo in fase di affinazione in relazione alle corrette specifiche per tutte le sessioni), l’elenco dei concorrenti e i risultati, oltre che al modulo da compilare per inviare la vostra iscrizione.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro le 18.00 del prossimo 29 dicembre, senza alcun limite di licenza o iRating del simulatore.

Il dado è tratto…

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su ACCETTA e proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti al utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l’informativa.