Campionato Italiano ACI ESport Gran Turismo iRacing. In Australia Pezzoli e Petri ancora mattatori. Gottuso vince in AM.

 SRC intenibile anche a Philip Island.
In categoria AM Iapichino fuori al primo giro. Vince Gottuso, 

DOPPIETTA AUSTRALIANA

Nel secondo appuntamento a Phillip Island in categoria PRO DEL Campionato Italiano ESport Gran Turismo 2021 su iRacing è ancora doppietta SRC Squadra Corse, con Camillo Pezzoli ed Emanuele Petri che chiudono davanti a Patrick Selva. Partito secondo, Pezzoli è autore di uno strepitoso overcut, rimanendo in pista tre giri in più degli avversari e piazzandosi in testa alla 29^ tornata. Selva rimane incollato agli scarichi di Petri per gran parte della gara, senza però riuscire mai a trovare il punto di sorpasso. Williams Esports sempre pericolosi, con Moreno Sirica a larghi tratti in controllo della seconda posizone, salvo poi dover abdicare dopo la sosta ai box e finendo la gara in quarta posizione.

Prestazione da incorniciare per Gianluca De Matteo. Il pilota FastLane Eracing Team parte 10° ma mantiene un ritmo da prime posizioni, tanto da chiudere alle spalle di Sirica e davanti ad Andrea Salvi di Absolute Motorsport Ξsports Racing Team, primo pilota Lamborghini a tagliare il traguardo.

Bella battaglia nei giri finali tra Nick Madsen di MAG-Performance SimRacing Team e Alessandro Di Franco di Driving Revolution SimRacing, che arrivano quasi appaiati sotto la bandiera a scacchi.

Vediamo come è andata nel servizio di Maurizio Cairoli.

IAPICHINO, POLE E SFORTUNA

Doppietta SRC Squadra Corse anche in categoria AM. Ma non è il poleman di giornata, Luca Iapichino, coinvolto in un bruttissimo incidente al primo giro, ma Salvatore Gottuso a vincere questo intenso secondo round. Alle sue spalle il compagno Federico Borin, che la spunta su Pierpaolo Reppucci di LR Racing Team grazie soprattutto ad un errore di quest’ultimo al settimo giro quando si trovava in testa. Con questo risultato, Reppucci, che mette a segno un altro terzo posto dopo quello di Monza, vola in testa alla classifica, seguito da Borin e da Andrea Chiesa di MAG-Performance SimRacing Team la cui BMW soffre più di altre sul circuito australiano e chiude comunque ottavo.

Ottima la gara anche di Nicola Vedovelli, altro LR Racing Team che finisce in top 5 e quarto in classifica, così come i due alfieri KGT Simracing Team Davide Bruno e Cristian Morre alle sue spalle. Morre arriva addirittura 5°, ma è costretto a cedere due posizioni a causa di una penalità ricevuta per un rientro in pista giudicato unsafe. 

Da rimarcare anche la performance di Gabriele Ferrero di GTS Racing Team, partito 22° e giunto 9° al traguardo, così come Simone Giovannini che chiude 15°, ma dopo aver scalato ben tredici posizioni.

SHARE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Translate »