C.I. ACI ESport GT 2021 su iRacing: Patrick Selva è campione!

Con pole e vittoria a Imola, Selva conquista il titolo iridato.
Scontro fratricida tra Pezzoli e Petri.

UN SELVA PERFETTO 

In quella che sarebbe dovuta essere la sfida tra i due SRC Squadra Corse Pezzoli e Petri, alla vigilia distanti tra loro di soli due punti, è Patrick Selva a conquistare il massimo alloro nel Campionato Italiano ESport Gran Turismo 2021 su iRacing. Un titolo che il giovane talento riminese ha costruito nell’arco dell’intero campionato, dove mai prima di ieri aveva conquistato il primo gradino del podio, ma che lo aveva visto sempre a ridosso dei primi, con una quarta piazza all’esordio di Monza, quindi due secondi e due terzi posti e con la sola gara di SPA che lo aveva visto complice di quel contatto su Sirica che lo aveva relegato in nona posizione. Quindi ieri Imola, dove Selva ha concretizzato gli sforzi di un’intera stagione. Selva sapeva che le sue uniche chance erano legate ad una gara che doveva essere più che perfetta e così è stato: pole guadagnata rifilando 152 millesimi a Petri e vittoria mai messa in discussione, dal primo all’ultimo giro.

Ha vinto quindi il migliore, per tenacia, precisione e costanza. Bravo Patrick!

QUANDO SALTA IL BANCO 

La vittoria finale di Selva, però, passa anche per l’incredibile debacle di Pezzoli nello scontro fratricida con il suo compagno in SRC Squadra Corse Petri. I due si presentavano al Santerno in testa e separati da due soli punti, ma la pole di Selva e il giro veloce apparentemente in mano a Sirica hanno di fatto sombinato i loro piani. In poche parole, l’avrebbe spuntata chi sarebbe stato davanti. Una situazione che ha fatto letteralmente saltare il banco e, di conseguenza, qualsiasi strategia di squadra. Il fattaccio matura al decimo giro, quando Emanuele Petri, con Pezzoli incollato agli scarichi, colleziona uno slow down alla variante alta. In prossimità di Rivazza 1, Petri alza il piede per rallentare il countdown. Pezzoli sa che a Imola le Mclaren hanno un quid in più e che probabilmente non gli sarà possibile risparmiare carburante e sperare in una magia al pit, quindi affonda all’interno, ma troppo timidamente, forse attendendosi che il compagno gli conceda facilmente il sorpasso. Ma Petri non ci sta, rimane in traiettoria e difende la posizione. Contatto inevitabile e Petri lungo nella ghiaia. Passano pochi minuti e arriva per Pezzoli la sentenza dei commissari: drive through. Una sanzione che lo costringe a ricostruire la gara ripartendo decimo dietro a Gallini. Finale amaro per colui che nell’intero arco del campionato ci aveva deliziato con uno stile di guida dalla grande efficacia e una serie di undercut che passeranno sicuramente alla storia.

Alla bandiera a scacchi, Petri è quarto e Pezzoli quinto, entrambi autori di una straordinaria, ma purtoppo inutile rimonta. A Selva bastava arrivare davanti di due posizioni. Alla fine ne mette tre.

LA CLASSIFICA FINALE

#FPILOTATEAMP.TI
Patrick Selva Privato
282
Emanuele PetriSRC Squadra Corse
275
Camillo PezzoliSRC Squadra Corse
273
Rocco BaroneVRS Coanda Simsport
253
Moreno SiricaWilliams Esports
189
6Salvatore Larne’North Sim Racing
150
7Andrea SalviAbsolute Motorsport Acelith
147
8Alessandro Di FrancoDRS Wave Italy
147
9Nick MadsenMAG-Performance SRT
124
10Riccardo FaviaDRS Wave Italy
116

I BARONI DI IMOLA 

Con il suo secondo posto, Rocco Barone consolida la quarta posizione in classifica. Un campionato per lui iniziato sotto una buona stella con la terza piazza a Monza, ma divenuto un percorso in salita dopo l’assenza alla seconda in Australia e i punti nel contempo Selva, Petri e Pezzoli stavano mettendo in cascina. Ed è un peccato che quest’atto finale non abbia potuto godere di un pilota Coanda Simsport protagonista. Ciò esattamente come l’alfiere Williams ESports, Moreno Sirica, terzo al Santerno e quinto in classifica generale, ma con tante recriminazioni. I ritiri di Brands Hatch e Spa, maturati sempre per contatti di cui era assoluatemente incolpevole, hanno pesato come un macigno sul suo campionato. Siamo però certi che ci sarà tempo e modo per entrambi i talentuosi sim racers di rifarsi.

Ecco come è andata nel recap di Maurizio Cairoli!

LA TOP 10 DEFINITIVA

Dietro ai magnifici 5, soprende – e non poco – la fantastica prestazione di Salvatore Larnè. Il pilota North Sim Racing non solo chiude in sesta posizione a Imola, ma si colloca nella medesima posizione nella classifica finale del campionato. La sua Lamborghini è la prima ad apparire nella top ten, a dimostrazione del talento del pilota reggino che, dopo gli alti e bassi dei primi appuntamenti, ha inanellato una serie di gare vincenti, culminate con il 4° posto di Spa. E non è cosa da tutti.

L’altra “Lambo”, quella di Andrea Salvi di Absolute Motorsport, si è piazzata immediatamente dietro e a soli 3 punti. Il pilota ascolano non è stato in grado di sfruttare al meglio l’occasione: solo 14° in qualifica e 11° alla bandiera a scacchi. A pari punti troviamo Alessandro Di Franco, che a Imola finisce 8°, ma gli sarebbe servito un decimo posto per scavalcare Salvi in classifica.

Nick Madsen di MAG-Performance SRT e l’altro DRS Wave Italy Favia chiudono la top ten, con il danese purtoppo un po’ in ombra sul circuito italiano.

Ora, per tutti, testa al 2022 e alla prossima avventura!

I PREMI SONO ASSEGNATI

Con la classifica consolidata, saranno a breve consegnati anche i premi messi in palio dagli sponsor del campionato. 

Patrick Selva sarà invitato alla premiazione dei campioni dell’automobilismo ACI 2021 per la consegna del titolo, ma non solo. A lui va una pedaliera WAVE IMPETUS IMOLA – SIM PEDALS PRO, del valore commerciale di € 1.690,00, offerta dal main sponsor WAVE ITALY, oltre che la MTS Experience – vale a dire l’opportunità di passare un giorno in pista insieme al team MTS e di apprendere da un pilota professionista e dal team di ingegneri i segreti e le tecniche per aumentare le performance del veicolo per poi utilizzarle nelle gare virtuali – , questo offerto da MTS Motorsport Technical School.

A Emanuele Petri andrà un Cambio e freno a mano COMBO SET – AKINA AND PIKES – IGNITION SERIES comprensivi di supporti da scrivania, della serie di prodotti professionali per il simracing disegnati da 3DRap, del valore commerciale complessivo di € 311,00, e offerti appunto da 3DRap s.r.l..

Camillo Pezzoli potrà godere di un’esperienza esclusiva sul nuovissimo simulatore GT, Ghepard Maranello, presso una delle sedi Wave Italy, Maranello o Verona con assistenza del coach professionale per Training Piloti, meentre Rocco Barone e Moreno Sirica godranno dello sconto del 15% per l’acquisto di n. 1 prodotto dal sito e-commerce sempre di Wave Italy.

SHARE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Translate »