C.I. ACI ESport FX2000 iRacing. In Germania si conferma DRS Wave. MAG Perfomance sugli scudi

Con due manche altalenanti Mivano Squadra Corse fatica a tenere il passo.
Schlax e Graziano mettono il timbro.

ANCORA DRS WAVE. SI AFFACCIA MAG-PERFORMANCE SRT

Se non fosse stato per l’errore di Marco Zipoli al primo giro di manche 1 qui a Hockenheim, staremo forse raccontando di una seconda doppietta nelle prime due gare del Campionato Italiano FX2000 ACI Esport 2021. Bechelli fa ancora punti pesanti e i Mivano Squadra Corse, incappati in una serata non del tutto positiva, fanno bene nella prima manche, ma meno nella seconda, con il solo Ghidi a punti. In tutto questo, spicca la prestazione di MAG-Performance SRT che con Michael Schlax e Matteo Graziano dà una bella zampata in classifica.

Le qualifiche avevano preannunciato la bella battaglia che ci sarebe stata lì davanti, con Bechelli ancora in pole con un 1:30.327 e i due MIvano Herbigneaux, Ghidi, il compagno Zipoli, Agnello di Absolute Motorsport ed il terzo DRS Wave Meola in mezzo secondo, ma che i MAG-Performance fossero già lì in agguato lo si percepiva dalla quarta fila conquistata appunto da Graziano e Schlax.

MANCHE 1 COL BOTTO

Pronti via e il gruppo davanti scatta alla grande, soprattutto i MAG che bruciano i loro diretti avversari mettendosi alle spalle del quartetto di testa. Ma dopo poche curve, ZIpoli perde il controllo della sua Dallara nel difendersi da Ghidi e scivola nelle retrovie. Da lì in poi sarà un calvario e, incassati anche dei danni, sarà costretto a chiudere mestamente in ventunesima posizione. Immediatamente dopo un nuovo “big one” coinvolge molti piloti nelle retrovie, così molti altri piccoli contatti che compromettono la gara di alcuni dei protagonisti come Enzo Canta di Mivano Squadra Corse, Max Bartolotta di 3DRap Squadra Corse e l’altro MAG-Performance Matteo Calestani. 

Bechelli domina, portando a 7 i secondi di vantaggio sulla coppia Herbignaux Ghidi, mentre alle loro spalle i MAG-Performance SRT rosicchiano decimi. Il più efficace è Schlax che scalza il suo temmate e si avvicina pericolosamente a Ghidi, salvato solo dalla bandiera a scacchi. Dopo la sfortuna di Spa, Meola risce a confermare la sua bravura con la sesta posizione, proprio davanti ad Agnello, lasciando a La Manna solo l’ottava piazza.

MANCHE 2

La griglia di manche 2, calcolata sul giro veloce della prima gara, premia ancora Bechelli e permette a Zipoli di partire al suo fianco. Male invece Mivano, poco veloci in manche 1, con Herbignaux che parte quarto dietro ad Agnello. Ludwig Ghidi addirittura decimo, mentre è  premiata la coppia MAG-Performance SRT che riesce ad occupare la terza fila.

In una gara purtroppo ancora caratterizzata da molti contatti nel gruppo centrale, e da cui ne pagano le spese ancora lo sfortunato Matteo Calestani, Meola e anche tutti e tre gli Absolute Motorsport Agnello, Voltolina e Salvi, con quest’ultimo che si vede anche sanzionato dai commissari con un drive through, Bechelli e Zipoli dettano il passo. Poche curve ed Herbignaux rompe gli indugi cercando l’attacco su Zipoli, ma sbaglia e perde il controllo. Una manovra che gli costa diverse posizioni e la necessità di passare ad una gara d’attacco. Ed è questo che lo induce immediatamente dopo ad un contatto con Raffaele Pisani che gli costa 5 secondi di penalità. Ne segue una serie di sbavature e, infine, un contatto con le barriere lo mette definitivamente fuori gioco.

Doppietta DRS Wave Italy che domina, ma non si scolla mai dagli scarichi uno Schalx che chiude a poco più di un secondo. Dietro a Graziano, ancora un’ottimo La Manna di SRT Screaming Eagle M.Garage e Ghidi, che limita i danni per Mivano.  

Alla fine della seconda prova, la classifica vede Bechelli a ben 145 punti, seguito ancora da Zipoli a 128. Ghidi tiene botta a 109, ma già vede alle sue spalle Michael Schlax che si inserisce tra lui e Herbignaux. Ora una settimana di sosta prima del prossimo appuntamento di Imola.

Qui se volete rivivere le emozioni di Hockenheim!

SHARE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Translate »