Ecco la Stagione sportiva 2022 ACI ESport su iRacing. Il nuovo Regolamento di Settore Simracing

La nuova stagione è alle porte. Confermati i Campionati Italiani Prototipi, Gran Turismo e Formula, con alcune novità. Al debutto anche il primo Trofeo Porsche Cup. I Team protagonisti nel nuovo Regolamento di Settore.

L’ANNO CHE VERRA’

Ci siamo. Tra pochi giorni si aprirà la nuova stagione sportiva di ACI Esport e Simracingleague.it si prepara alla nuova avventura offrendo a tutti i simracer su iRacing un anno ancor più ricco di competizioni. Sono confermati i Campionati Italiani Prototipi, Gran Turismo e Formula che quest’anno hanno riscosso notevole successo, ai quali si aggiunge il primo Trofeo ACI ESport Porsche Cup che, insieme appunto al Prototipi, sarà la competizione d’esordio del 2022. Non ci saranno novità sostanziali sui format delle competizioni, ma solo piccole modifiche che, ci si augura, possano rendere più aperta la sfida e coinvolgere un maggior numero partecipanti.

LE NUOVE LICENZE ESPORT

Il nuovo Regolamento di Settore Simracing di ACI Sport rimodula il precedente, rendendolo più aderente al mondo del simracing, dopo che la versione 2021 portava ancora con se alcune criticità derivanti dalla transizione tra il motorsport reale e quello simulato. Sarà pubblicato a breve qui, ma possiamo già darvi delle interessanti anticipazoni. Innanzitutto, la scuderia, quindi il team, assume finalmente un ruolo importante, venendo riconosciuto a tutti gli effetti da ACI. E’ il risultato del recente riconoscimento del Simracing come sport da parte del CONI, che lo ha inserito sotto la voce automobilismo, dando così il via libera alla possibilità di creare Associazioni Sportive Dilettantistiche che operano in questa particolare disciplina.

 Per quanto riguarda i team, quindi, ci sarà la possibilità di ottenere questo tipo di licenze:

CONCORRENTE ESPORT: E’ rilasciata appunto agli Enti riconosciuti e alle Associazioni Sportive Dilettantische, così come alle Ditte individuali e alle società. Permette l’scrizione contemporanea di più vetture e conduttori ad una o più competizioni. Questa è la tessera che ciascun team dovrà possedere per essere riconosciuto giuridicamente da ACI Sport.

SCUDERIA ESPORT: E’ riservata a quelle A.S.D. o società che esercitano prevalentemente l’attività di istruzione, addestramento e assistenza sportiva per i suoi associati. Le Scuderie, per essere considerate tali, devono avere tra i propri associati almeno 10 conduttori titolari di tessera da Conduttore Esport. Per poter iscrivere La Scudera dovrà anche possedere licenza da Concorrente Esport.

La novità interessante è che il Concorrente Esport Persona Giuridica e la Scuderia potranno concorrere al Campionato Italiano Team attraverso una classifica stilata direttamente da ACI Sport in relazione ai risultati sportivi conseguiti durante l’anno. I punti che i Team guadagnano per ciascuna manifestazione sono riportati in una speciale tabella nel Regolamento di Settore. Diversamente, il team potrà comunque portare il suo nome e i suoi colori in una competizione, ma non potrà partecipare a quella speciale classifica.

Per quanto riguarda invece le persone fisiche, dal 1° gennaio queste potranno ottenere le seguenti licenze:

CONCORRENTE PERSONA FISICA ESPORT: Ottenibile da qualsiasi persona maggiorenne degli anni 18, permette l’iscrizione di una solo pilota, titolare di licenza di solo conduttore, in una manifestazione esport.

CONDUTTORE ESPORT:  Tessera riservata ai maggiori di anni 14 (se minori degli anni 18 è necessaria l’autorizzazione degli esercenti la potestà genitoriale). Possono essere iscritti ad una manifestazione Esport solo da Concorrente persona Fisica o Giuridica. Attenzione quindi a scegliere questo tipo di licenza, in quanto non permette l’iscrizione autonoma ad un campionato.

CONCORRENTE/CONDUTTORE ESPORT: Rilasciata solo ai maggiori di 18 anni, questa è sicuramente la tessera che è necessario avere per potersi iscrivere e condurre una vettura in una manifestazione federale, a meno che non si faccia parte di un team in possesso di tessera di Concorrente ESport per persona giuridica.

Per gli stranieri è possibile ottenere licenza da conduttore o concorrente/conduttore, ma è necesaria la dichiarazione di una residenza o di un domicilio in Italia.

Per chi fosse interessato, esistono poi le licenze da Centro di Simulazione Sportiva, di Organizzatore ESport e da Commissario Sportivo ESport. Per queste ultime due è possibile inviare le proprie candidature a motorsportsimulation@aci.it.

OCCHIO ALLE NUOVE REGOLE

Prima di parlare dei campionati in programma, anticipiamo alcune piccole modifiche che avranno un ceerto effetto sui regolamenti dei campionati, introdotte appunto dalla nuova regolamentazione di settore.

La prima riguarda una delle sanzioni che i Commissari Sportivi possono comminare in gara, il Warning. Il richiamo, detto appunto Warning, torna alla sua funzione originaria – quindi come primo avviso –  e non influirà più sulle gare successive. Pertanto, in caso di ulteriore violazione del regolamento sportivo dopo un Warning la sanzione minima sarà il Drive Through, ma alla bandiera a scacchi il richiamo perderà qualsiasi efficacia.

Un’altra importante novità riguarda la presenza durante il campionato. Un conduttore, per poter rientrare nelle classifiche, non dovrà essere assente per più di una gara in caledario e, soprattutto, dovrà partire all’ultima gara della serie. Ovviamente si parla di assenze non obbligate da causa di forza maggiore (lavoro, salute ecc.), che dovranno essere documentate e comunicate alla direzione gara.

I CAMPIONATI ITALIANI, le COPPE ITALIA E IL NUOVO TROFEO

I primi di gennaio si apriranno le iscrizioni ai primi due tornei dell’anno, che insieme alle altre manifestazioni andranno a comporre un calendario 2022 fatto di 4 Campionati Italiani, 3 Coppe Italia e un Trofeo.

Importante: tutte le competizioni avranno in comune il sistema di prequalifica che cambia profondamente. Non più una settimana di prequalifica sul medesimo circuito, ma 4 giorni, suddivisi in due diversi tracciati, con classifica formata dalla somma dei due migliori tempi sul giro

Spariscono anche le due distinte categorie, PRO e AM, in favore di un raddoppio delle competizioni e dell’aumento del numero di piloti nel field, mentre il limite di membri per ciascun team passa da 3 a 4 (anche in virtù dell’aumentato numero di piloti in pista), ma varrà solo per i Campionati Italiani e non per gli altri tornei che non avranno limitazioni in ossequio a quanto disposto dalle norme federali.

Si parte con il secondo Campionato Italiano ESport Prototipi con la Dallara P217. Anche qui saranno 40 i piloti in pista. Prequalifiche il 26, 27, 29 e 30 Gennaio. Le date delle gare, 7, saranno 15/2, 1/3, 15/3, 29/3, 12/4, 26/4 e 10/5.

A distanza di pochi giorni prenderà il via il Trofeo ACI ESport Porsche Cup Fixed, con protagonista la Porsche 911 GT3 Cup (992), riservato a 40 partecipanti. Le prequalifiche si svolgeranno il 2, 3, 5 e 6 Febbraio. Le 6 gare del torneo si disputeranno il Giovedì a partire dal 24/2, poi il 03/3, il 10/3, il 24/3, il 7/4 e, infine, il 14/4.
 
A marzo prenderà il via invece il Campionato Italiano Gran Turismo su GT3 riservato a 40 piloti e, a settembre, quello sulla Dallara Formula 3, riservato a 35 piloti. La novità per questi ultimi due ultimi Campionati Italiani è che gli esclusi dalle prequalifiche potranno partecipare la settimana successiva a nuove prequalifiche per l’accesso alla Coppa Italia Gran Turismo (40 piloti) e la Coppa Italia FX2000 (35 piloti). I giorni di gara saranno il Martedì per i Campionati Italiani e il Giovedì per le Coppe Italia.
 

Circuiti e date ufficiali saranno comunicati alla pubblicazione dei regolamenti.

Per qualsiasi informazione potete contattarci via email scrivendo a info@simracingleague.it oppure accedendo al nostro server Discord e recandovi sul canale ?general-help.

Non ci resta che augurarvi Buone Feste e… stay tuned! 

SHARE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Translate »